Contao 2.10.0, tante nuove funzioni... con qualche bug

13/08/2011 22:10 a cura di Paolo B.

Da pochi giorni è stata resa disponibile la nuova attesa versione di Contao, la release 2.10.0. Tante funzioni interessanti, come preannunciato.

Purtroppo, vista la mezza rivoluzione che è stata messa in atto, sono presenti piccoli bug che potrebbero essere un poco fastidiosi. Il lavoro è stato veramente intenso, sono stati gestiti circa 220 ticket, tra segnalazioni e richieste di nuove funzionalità.

La release include tutte le nuove funzionalità che sono state annunciate nei mesi scorsi come il supporto a HTML5 e CSS3, variabili globali per i fogli di stile e la compressione dei fogli di stile e JavaScript.

Live Update

Il Live Update dalla versione 2.9.5 a 2.10.0 include quasi 1.500 file, se si aggiorna da una versione precedente, potrebbero essere ancora di più. Questo rende l'aggiornamento il più corposo nella storia dei Contao che richiede timeout degli script e impostazioni dei limiti di memoria adeguati. Si suggerisce di verificare questi parametri prima di eseguire l'aggironamento tramite il Live Update.

Nel caso in cui il Live Update terminasse prematuramente, occorre aprire la cartella di installazione Contao, trovare il file system/constants.php e ripristinare versione e build della versione precedente installata (ad esempio version 2.9 e build 5 per Contao 2.9. 5). Quindi riavviare il Live Update.


Estensioni di terze parti

Non tutte le estensioni nel repository delle estensione sono già disponibili per la versione 2.10. Pertanto, controllate le estensioni installate prima l'aggiornamento e aggiornate di conseguenza.

Se avete bisogno di usare una estensione che non è ancora stato approvato per la versione 2.10 fate dei test su questa nuova versione per avere la certezza che non sia incompatibile.


I nuovi file template

In Contao 2.10, il sistema di template è stato rielaborato. I file con estensione .tpl sono stati sostituiti con file .HTML5 per la generazione di codice HTML5 e file .Xhtml per la generazione di codice XHTML. A seconda del formato di output che si desidera utilizzare, è sufficiente rinominare gli esistenti file .tpl di conseguenza.

Inoltre, il modello di base della pagina principale, fe_page, è stato modificato. Se si utilizzano modelli di pagina personalizzati, occorre fare le opportune variazioni.


Localizzazione in italiano

In tempi record, questa mattina abbiamo terminato e pubblicato sul sito ufficiale, la localizzazione di Contao in italiano relativa a questa nuova release, si tratta del file Contao-Italian-v28 e nel giro di qualche giorno renderemo disponibile anche l'estnesione relativa.

Prime impressioni

Ho installato Contao 2.10, con la relatiova traduzione e subito si è notato, utilizzando Firefox, un piccolo cambio di estetica con l'utilizzo di css3 per i campi ed i pulsanti.

Seconda variazione di sicura importanza è che in fase di una nuova installazione non occorre digitare la password "contao", ma dobbiamo semplicemente impostarne una nuova.

Tra le impostazioni generali abbiamo diverse aggiunte che permettono di avere nuove e potenti funzioni:
- Minimizza il codice html per una compressione delle pagine
- URL File, URL Script, URL Plugins per un'ottimizzazione delle pagine generate
- Larghezza ed altezza massima immagini per essere gestite con le librerie GD

Gestione CSS

Come anticipavamo, con questa release, viene introdotto il supporto a CSS3 e sull'elemento body vengono aggiunte classi per identificare il browser.

Nel backend, la gestione dei fogli di stile è stata rivista e si sono aggiunti, ad esempio, campi per indicare il Media query in fase di definizione del foglio.
Sempre in fase di definizione dei vari fogli è possibile aggiungere delle varibili globali che possono essere utilizzate all'interno delle regole css.
Ad esempio possimo definire una variabile $background con valore CC0000. A questo punto possiamo creare regole nella quale indicare come colore $background e questo verrà sostituito in fase di creazione del file css.

In questo modo non occorre ricordarsi il codice esatto del colore, ma solo la variabile che la definisce. In caso di variazione, possiamo modificare la variabile senza dover passare ogni singola regola.

Purtroppo ho già constatato che non in tutti i campi è possibile utilizzare questa funzione in quanto il campo, ad esempio il padding dove occorre inserire per forza un valore numerico.

A proposito di bug, in questa release non è funzionante il color picker che permette di selezionare un colore.
Sembra che nel codice sia stato commentato il punto che indica di includere lo script per questa funzione in attesa di una nuova versione dello script... discutibile.

Altra variazione relativa a questo ambito, è che i fogli di stile e gli script vengono memorizzati in una nuova cartella /system/scripts e non più la cartella principale.

Conclusioni

Ci troviamo di fronte ad una release piena di funzionalità interessanti e che tengono il nostro CMS preferito in linea con le ultime tecnologie web.
Suggerisco un periodo di test per familiarizzare con queste novità, prima di utilizzare questa release per un progetto reale.


Torna indietro

I vostri commenti

31/10/2011 13:12
Buongiorno, mi chidevo.. per un neofita di questo cms è meglio comincira subito con la nuova versione (rilasciata ad agoto 2011) o meglio cominciare con quella precedente ?



----------------------------------
Ciao Gianfranco,
la versione 2.10.2 ha corretto questi piccoli bug che menzionavo in questo articolo.

Potresti tranquillamente lavorare su questa versione, tenendo conto delle modifiche, anche importanti, che sono state introdotte.
Potrebbe non avere molto senso iniziare con una 2.9.5 e poi passare ad una versione successiva.
Leggiti le note di rilascio della versione 2.10.x per capire le differenze, in modo che quando trovi delle discrepanze sui vari post del forum o di eventuali discussioni ti sai giustificare queste differenze.

Sul forum siamo a disposizione per qualsiasi dubbio...

Ciao
Paolo B.

Aggiungi un commento